Come anticipato in luglio da Jp Morgan (notizia che aveva fatto crollare Nokia a Helsinki), Samsung Electronics ha comunicato di avere ottenuto una commessa del valore di 6,64 miliardi di dollari per la fornitura di soluzioni di comunicazione wireless per Verizon. Per il colosso sudcoreano, già fornitore dell’operatore Usa, si tratta di un importante passo avanti per crescere nel settore delle infrastrutture di rete, ai danni in questo caso di Nokia ma, a causa del boicottaggio voluto da Donald Trump, soprattutto della cinese Huawei Technologies. Samsung ha chiuso con un guadagno dell’1,62% la seduta a Seoul, contro il progresso dello 0,67% del Kospi.

Leave a comment